Velvet Culture Festival: il 24 e 25 Novembre a Lecce, tra meeting e dj set

362

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

L’autore e critico musicale Giuliano Delli Paoli, il collezionista Max Nocco, la DJ cilena Paulasono i protagonisti della serie di eventi anteprima del festival.

 Giunto alla seconda edizione, dal 22 al 25 Dicembre tornerà a Lecce il Velvet Culture Festival, manifestazione itinerante che promuove esperienze culturali e ricreative legate al mondo della musica elettronica, elettroacustica e strumentale.

L’essenza del festival può però essere vissuta da prima, con due eventi in preview che avranno luogo a Lecce, nel cuore del Salento, venerdì 24 e sabato 25 Novembre, dalle tinte musicali dubstep, funk e house.

Si inizia venerdì 24 Novembre presso il Piano B (dalle 22 – ingresso gratuito riservato ai soci), sito nel centro storico di Lecce, con l’incontro con l’autore e critico musicale Giuliano Delli Paoli – coordinatore della storica webzine Ondarock e collaboratore della rivista musicale Il Mucchio Selvaggio – il quale presenterà il suo libro “Dubstep. Burial e altre alchimie sonore” (Crac Edizioni) e gli artisti più rilevanti legati al filone musicale dubstep, da Kode9 a Benga e Shackleton. A seguito dell’incontro, lo storico collezionista e cultore salentino Max Noccoproporrà una selezione in vinile offrendo al pubblico la possibilità di ascoltare e scoprire brani della branca elettronica e dubstep, coerentemente con la precedente presentazione.

Si prosegue poi sabato 25 Novembre, questa volta il festival si terrà presso il club N30 (dalle 23.30 – ingresso 10 euro) e porterà, per la prima volta in Puglia, la DJ cilena Paula Tape, figura di spicco della scena house emergente nota per la sua previa esperienza come batterista in band metal e indie-electro, suonerà un dj set a base di musica house contemporanea, contaminata con atmosfere jazz e italo-disco. L’apertura dell’evento è affidata all’esperto DJ e produttore ventennale Dodi Palese, che preparerà una selezione tra funk, jazz e old school house per una notte di musica dance avvolgente e variopinta.

Quest’anno il festival, come da tema, arricchisce l’offerta esperienziale e musicale, e insieme agli ospiti degli eventi anteprima, si focalizzerà su dubstep e house moderna, alcune delle sonorità trattate per la seconda edizione del festival. Il leitmotiv della nuova edizione si riassume infatti nella parola INCREASE, ovvero ampliare gli orizzonti e vivere nuove esperienze, un obiettivo dell’organizzazione ma anche un messaggio rivolto al pubblico, invitato a scoprire nuove tematiche, ospiti e generi estetici.

L’edizione ufficiale del festival si sviluppa in quattro giornate di eventi diurni e notturni in varie location del Salento, in un ricco programma tra conferenze, incontri con autori, concerti e dj set di musica elettronica, elettroacustica, jazz e hip hop. La manifestazione è patrocinata da Puglia Sounds programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale, ed è Vincitore PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione.

Maggiori info sul sito web www.velvetculturefestival.com o sui canali social del festival – è possibile visionare i contenuti ufficiali ricercando l’hashtag ufficiale #VCF2017 e #increase.

CONTATTI

Sito: http://www.velvetculturefestival.com/

Email: press.velvetculture@gmail.com

Ufficio Stampa: Ludovico Esposito – 3247724683