Valigia sospetta in via Cavallotti, ma era solo il trolley di una ballerina

Sul posto è intervenuto un artificiere dei carabinieri e dopo pochi minuti la legittima proprietaria che si era accorta di aver smarrito la valigia con i vestiti di scena.

4929

Una valigia sospetta davanti all’ufficio postale di via Cavallotti e scatta l’allarme. La segnalazione al 112 è arrivata poco dopo mezzanotte e mezzo da parte di una signora che aveva notato il trolley abbandonato. Per sicurezza l’area è stata transennata e sul posto è intervenuto l’artificiere dei carabinieri. Poco prima prima di intervenire con il robot specializzato, si è presentata la proprietaria della valigia, una 43enne di Lequile. La donna ha riferito che dopo aver partecipato ad uno spettacolo al Politeama come danzatrice, insieme al suo gruppo avevano dimenticato il trolley nei pressi delle poste. Accortasi aveva deciso di tornare a Lecce nella speranza di ritrovarla e così è stato. All’interno della valigia vi erano, infatti, solo abiti teatrali. Ringraziato il maresciallo artificiere dei carabiniere per non averla fatta “brillare” è ritornata a casa. Ad insospettire i carabinieri era stata la presenza di alcune scritte “No Tap” presenti sul muro vicino che, tuttavia, sono presenti da tempo