Premio Felix, premiate ieri ad Acaya 19 aziende salentine

633

acaya-lecce

Sono 19 le imprese pugliesi premiate ieri ad Acaya (Lecce) durante la seconda edizione del “Premio Industria Felix- la Puglia che compete”, nato da un’inchiesta del giornalista Michele Montemurro sui bilanci dell’anno 2013 e patrocinato dal Politecnico di Bari, dalle Università di Bari, di Foggia, del Salento e da Confindustria Puglia,  organizzato dall’associazione culturale Industria Felix. I premi sono stati assegnati in base ai bilanci del 2014 di 2.500 società di capitali con sede legale in Puglia e con fatturato superiore ai 3 milioni di euro. L’evento è stato presentato dallo scrittore Angelo Mellone e i presenti erano in centinaia.  Menzioni speciali sono state assegnate allo stilista tarantino Angelo Inglese,  all’editore leccese Mario Congedo, all’imprenditore leccese Gianluigi Parrotto e alla docente universitaria Mariaenrica Frigione, anch’essa di Lecce.

Alcuni dei numeri comunicati durante il gran galà: 820 milioni il miglior fatturato regionale, 44 milioni il miglior utile netto regionale e della provincia di Bari/Bat, 12 milioni il miglior utile netto della provincia di Brindisi, 17 milioni il miglior utile netto della provincia di Foggia, 5 milioni il miglior utile netto della provincia di Lecce e 21 milioni il miglior utile netto della provincia di Taranto..

Durante la giornata si è svolto anche un workshop dal titolo “La Puglia che cambia nel fare impresa” e sono stati assegnati i riconoscimenti per le Alte Onorificenze, le Menzioni di Bilancio e le Menzioni di Merito.