Mondiali di Orienteering 2020, il Gargano candidato come sede

807

Orienteering-2

Il Gargano è candidato dalla Regione Puglia come sede dei Mondiali di Orienteering del 2020. In accordo con il presidente Michele Emiliano, l’assessore regionale allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, ieri mattina ha esposto la decisione al presidente nazionale della Federazione Italiana Sport Orientamento, Mauro Gazzerro: “Proviamo a portare bussole e mappe tra i boschi e nel territorio di una regione del Sud, organizzando la più grande esperienza di ciò che è possibile vivere al di là del turismo estivo e balneare”. Con queste parole Gazzerro si è rivolto al presidente di CONI Puglia, Elio Sannicandro, e al presidente onorario del CONI pugliese, Michele Barbone.

L’orienteering è una disciplina sportiva, nata nei paesi scandinavi, che consiste nel compiere un determinato percorso con il solo aiuto di una bussola e di una cartina topografica molto dettagliata. Si svolge soprattutto nei boschi ma anche in altri ambienti naturali e nei centri storici delle città.

In Italia conta novemila tesserati e in alcune zone come la Sicilia sta alimentando il turismo destagionalizzato.