Meteo. Da metà settimana quarta ondata di caldo afoso della stagione

333

Inizio di settimana caratterizzato dall’alta pressione dell’Anticiclone delle Azzorre che, occupando la nostra penisola, garantirà giornate dal tempo soleggiato e stabile, ma con un caldo nel complesso normale per la stagione, senza picchi di temperatura eccessivamente alti e senza il disagio dell’afa. Nella seconda parte della settimana invece il protagonista sarà nuovamente il “bollente” Anticiclone Nord-Africano, che prenderà il posto del più mite Anticiclone delle Azzorre e oltre a tenere ancora lontane le piogge dal nostro Paese favorirà un nuovo aumento delle temperature e dei tassi di umidità: il caldo insomma tornerà a farsi piuttosto intenso e afoso, con l’inizio quindi della quarta ondata di caldo intenso di quest’estate.

Temperature massime in lieve rialzo tranne in Puglia e Sardegna, con valori vicini alla norma o di poco inferiori al Sud. Ventoso sul medio Adriatico, al Sud e sulle Isole, con raffiche di Tramontana fino a 60 km/h; il vento tenderà a indebolirsi nella seconda parte del giorno. Restano mossi o molto mossi i corrispondenti mari. La nostra previsione per lunedì ha un Indice di Affidabilità compreso tra 85 e 95.

Previsioni meteo per martedì. Al mattino nubi sparse su Piemonte e Valle d’Aosta, in prevalenza sereno altrove. Nel pomeriggio possibile sviluppo di isolati temporali sulle AlpiSoleggiato nel resto dell’Italia, ma con un po’ più di nuvole su Piemonte e alta Lombardia. Temperature massime in ulteriore aumento con punte di 32-34 gradi nella Val Padana centrale e nell’interno del Centro. Venti in attenuazione.

Previsioni meteo per mercoledì. Prevalenza di sole in gran parte del territorio, salvo qualche modesta nuvola di passaggio. Nel pomeriggio consueto sviluppo di nubi lungo le catene montuose, ma con pochi e isolati temporali possibili più che altro sulle Alpi. Alla sera insiste un po’ di nuvolosità su Piemonte e Valle d’Aosta, ma con scarso rischio di precipitazioni. Clima un po’ più caldo e afoso con massime dai 28 ai 34 gradi. Venti deboli con rinforzi di Scirocco sul Canale di Sardegna dove il mare diverrà mosso.

Da giovedì quarta ondata di caldo afoso della stagione

Fino a metà settimana tempo soleggiato e temperature vicine alla norma grazie all’Anticiclone delle Azzorre

Dopo un inizio di settimana tutto sommato gradevole, con sole e caldo senza eccessi, ci attende una seconda parte della settimana che vedrà protagonista il promontorio anticiclonico nord-africano col proprio carico di aria bollente che, gradualmente, invaderà tutto il nostro Paese dando vita alla quarta ondata di calore dell’estate, con gli effetti più vistosi al Centrosud e in Emilia Romagna dove potranno essere toccate punte vicine ai 40 gradi verso il week-end.