Maltempo in arrivo con piogge e un po’ di neve

361

Cambio di meteo con arrivo del maltempo per l’Italia nei prossimi giorni. Già da questa sera – spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo – ci sarà un primo peggioramento sulle Isole con il rinforzo di venti umidi di Scirocco e poi, da domani, arriveranno precipitazioni su gran parte del paese e neve fino in pianura sul Piemonte. Ancora incerta la previsione se sarà un bianco Natale: gli esperti, al momento, ritengono probabile che non ci sarà neve né particolare freddo. Da questo pomeriggio aumenta la nuvolosità in Sicilia e nel sud della Sardegna dove sono in arrivo piogge. Domani nubi in aumento su tutte le regioni e piogge anche intense sul lato tirrenico. Prime precipitazioni tra Liguria e Piemonte con neve a quote basse su Appennino e Piemonte.

Nel pomeriggio ancora maltempo in Sardegna; graduale peggioramento nel nord Campania ed entro sera un po’ su tutte le regioni centrali, con piogge sparse. Precipitazioni all’estremo Nordovest, nevose fino in pianura sul Piemonte. Qualche debole nevicata fino a quote collinari anche sull’Appennino emiliano. Temperature minime per lo più in rialzo, massime in calo al Nordovest. Martedì, prevedono i meteorologi, il cielo sarà molto nuvoloso ovunque con precipitazioni in gran parte del Paese, salvo sul Friuli Venezia Giulia e sull’Alto Adige. Rovesci e temporali anche intensi sul settore ionico della Calabria e della Sicilia.

Il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara avverte sul rischio di forti piogge su Sardegna, Sicilia orientale, area Stretto, Calabria jonica, con locali nubifragi non esclusi e picchi di oltre 70-80mm in meno di 24 ore. Rialzo del limite delle nevicate sul Piemonte fino a 1000 metri circa; a quote collinari soltanto nel Cuneese. Ancora forti i venti in Liguria, sulle regioni peninsulari, sull’Adriatico, sulle Isole e su tutti i mari. Mercoledì ancora effetti residui della perturbazione, in particolare sul Piemonte e sulle aree ioniche meridionali. In seguito, probabilmente l’alta pressione tornerà a prevalere su tutto il Paese e per il fine settimana tempo stabile, o comunque poco perturbato, con clima non particolarmente freddo.