Fisco: scatta il ‘giorno della liberazione fiscale’

340

Modello 730 precompilato © ANSA

“E’ l’ultimo giorno dell’anno che lavoriamo per il fisco; dal 3 giugno, infatti, scatta il tanto sospirato giorno di liberazione fiscale”. Lo ricorda Paolo Zabeo, coordinatore della Cgia, che ha calcolato anche per il 2017 la data in cui iniziamo a lavorare per noi stessi: il 3 giugno. “Incluse le festività – prosegue – nel 2017 sono stati necessari 153 giorni per scrollarci di dosso la morsa del fisco; ben 38 giorni in più rispetto al dato registrato nel 1980”.  “Lavorare 5 mesi su 12 per lo Stato – dice Zabeo – dà l’ idea di quanto eccessivo sia il nostro fisco. Al netto del peso dell’economia sommersa, sui contribuenti fedeli al fisco grava una pressione fiscale reale che sfiora il 50%, un carico che non ha eguali in Europa”.