Emiliano al Co 22 di Marrakech: “La decarbonizzazione allunga la vita”

358

Decarbonizzare allunga la vita, non solo dei tarantini, non solo delle persone, non solo di coloro che vivono vicino alle fabbriche alimentate a carbone, ma allunga la vita al pianeta, riduce l’effetto serra”. Con queste parole il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, è intervenuto durante il convegno Cop 22, che si è svolto ieri a  Marrakech.

“Siamo qui a Marrakech – ha proseguito –  proprio per promuovere il progetto pugliese di decarbonizzazione dell’Ilva, una idea che potrebbe mettere l’Italia alla testa, alla guida delle nazioni civili che innescano il processo di decarbonizzazione”.

Emiliano ha anche parlato della convenienza economica di questa nuova tecnologia che consente di fare a meno del carbone.

Poco meno di un anno fa si è svolta a Parigi la COP 21, il più grande appuntamento sui cambiamenti climatici organizzato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e previsto dalla Convenzione quadro delle Nazioni Unite. Quest’anno si sta svolgendo in Marocco dal 7 al 18 novembre.

Nella sessione “Clima e salute/ Buona salute e benessere” si affrontano diversi tematiche, tra le quali ad esempio come assicurare un progresso del Benessere sostenuto del paese, come possono essere  supportate le istituzioni nazionali e come possono questi sforzi nazionali essere supportati dai processi internazionali di controllo gestiti dalla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Ecco le parole chiave nella protezione della salute a fronte dei cambiamenti climatici: Zero povertà e Zero fame, Agricoltura sostenibile, Acqua pulita e igiene, Energia accessibile e pulita e Città e comunità sostenibili.