Brexit: la Gran Bretagna e l’uscita dall’Unione Europea. Vincono i “Leave”

474

brexit-1È stata la giornata del Brexit, quella appena trascorsa in Gran Bretagna: l’intero Paese, attraverso un referendum, ha approvato l’uscita dall’Unione Europea.

Un’epopea storica che ha visto i “Leave” vincere con il 51,9% sui “Remain“: una decisione che avrà conseguenze enormi non soltanto sul Regno Unito ma anche su tutto il resto d’Europa. Il Paese ha voluto così allontanarsi da Bruxelles e gli strascichi non si sono fatte attendere, tanto che questa mattina la sterlina, in Borsa, è crollata ai minimi storici.

Ora, inizierà un lungo processo che potrà durare dai 2 ai 10 anni, durante i quali la gran Bretagna dovrà negoziare la sua uscita da 45 anni di legislazione europea, nonché i suoi rapporti commerciali ed economici. Infine, dovrà essere risolto il nodo dei traduttori britannici che lavorano presso gli uffici dell’Unione Europea.

Intanto, il Primo ministro Cameron si è dimesso. A ottobre, le nuove elezioni.