Al Bano, sto bene, ora canto a Budapest. Intervista dopo abbandono social, ‘occorre fare pulizia nel web’

257
I

 © ANSA

“Grazie a Dio sto benissimo, sto lavorando per non perdere il vizio e sto affrontando questa meravigliosa estate 2017. A fine agosto canterò per Putin a Budapest e vado avanti così”. Lo dice il cantante Al Bano Carrisi che in una intervista a Radionorba ha spiegato le ragioni che lo hanno indotto ad abbandonare i social. “Altro che social, bisognerebbe chiamarli dissocial. Ma perché – ha detto – devo stare nella m… quando posso starne fuori? Ho scelto di starne fuori”. “Ho capito – ha detto Al Bano – che è insopportabile questo esercito di anonimi che godono nello sparare frasi inenarrabili e inaccettabili. Ho vissuto per tanti anni senza bisogno, sia artisticamente sia umanamente, di questi social che secondo me bisognerebbe chiamare dissocial”. “E’ questo – si sfoga Al Bano – un esercito di anonimi frustrati”.
“Accetto la critica – aggiunge – ma l’insulto gratuito no, sia a me sia ai miei cari”.