Aeroporti di Puglia, la privatizzazione è in atto

416

aeroporti_di_puglia

La privatizzazione degli aeroporti della Puglia sembra ormai vicina. Attualmente essi sono controllati per il 99% dalla Regione ed è in progetto di fusione tra Aeroporti di Puglia e Gesac, la società che gestisce lo scalo internazionale di Napoli Capodichino.

La società Ryanair si dichiara contraria alla proposta poiché: “i monopoli – sostengono i vertici – non creano una situazione ideale per i consumatori e per la concorrenza”. La società irlandese è il principale vettore negli scali di Bari e Brindisi e soltanto nel 2013 ha generato circa 300 milioni di euro in Puglia.

Ma il progetto di fusione tra Aeroporti di Puglia e Gesac è ormai in atto e la prossima settimana potrebbero già emergere i nomi del nuovo Cda, che prenderebbe il posto di Giuseppe Acierno, attuale amministratore unico.