A.A.A. cercasi alloggio universitario: Lecce, la più conveniente

776

Secondo un’indagine condotta dalla cooperativa Apulia student service, che gestisce il servizio “Cerco Alloggio Puglia“, in collaborazione con Adisu Puglia e con il supporto delle Università del Salento, di Bari, di Foggia, dell’Accademia di Belle Arti e del Conservatorio di Foggia, Lecce, insieme a Foggia, gode del primato di città universitaria più economica.

Infatti, in media, nel capoluogo salentino il canone mensile annuo si aggira attorno ai 178 euro, mentre a Foggia è di 176, ben quaranta euro in meno rispetto a quanto spendono gli studenti di stanza a Bari.

In virtù di queste più vantaggiose condizioni economiche, la maggior parte degli inquilini predilige una camera singola perché conferisce loro maggiore privacy così come più tranquillità per concentrarsi sullo studio. 

Ma il quadro emerso dalle indagini su un campione di settecento studenti, ha evidenziato anche che il 45% degli studenti si dichiara soddisfatto delle condizioni in cui versano gli alloggi, contro il 28% di insoddisfazione.

Tuttavia, un dato allarmante rivela come gli studenti non abbiano minimamente idea di quali siano i loro diritti di inquilini: infatti, dell’87% di coloro i quali hanno ricevuto copia del contratto, più del 60% ha asserito di non sapere o di non ricordare quale tipologia abbia stipulato.

Mentre, per quanto riguarda le modalità con cui si cercano gli alloggi, le analisi rivelano che il 75% degli aspiranti inquilini ha consultato i social network, mentre il 27% ha ricevuto informazioni da siti specializzati.

Internet, insomma, la fa da padrone. E, attraverso un semplice clic, si dipanano tutte le possibilità.

E, dati alla mano, la meta da prediligere è Lecce. Buona ricerca ragazzi!