Violento scontro sulla Lecce-Maglie: tra i 4 feriti una bimba di un anno. Donna in codice rosso

L’incidente nella nottata, nel tratto tra Cursi e Melpignano: quattro i feriti, tra cui una bimba di appena un anno. La ferita più grave una donna di circa 70 anni ricoverata al Fazzi.

5650

Momenti di paura ieri sera sulla Lecce-Maglie, nei pressi dello svincolo per Melpignano (nella zona in cui sorge la sede di Pi.Mar, la nota azienda di lavorazione della pietra leccese), dove in circostanze ancora da chiarire, due auto sono rimaste coinvolte in un terribile incidente.

Su un’Alfa 147 viaggiavano un uomo con la sua compagna e una bambina di circa un anno, mentre su un secondo mezzo, una Fiat Seicento di colore rosso, una coppia di 60 e 70 anni. Intorno alla mezzanotte, nella zona che va da Melpignano e Cursi, il violento tamponamento tra i due mezzi. Gli automobilisti che hanno assistito all’incidente si sono fermati a prestare aiuto, lanciando la richiesta di soccorso a vigili del fuoco e 118.

Immediato l’intervento dei pompieri del vicino distaccamento magliese e dei sanitari del 118: i primi hanno estratto i feriti dalle lamiere danneggiate, mentre i secondi hanno verificato le condizioni delle persone coinvolte, procedendo a trasferirle a bordo delle ambulanze negli ospedali del territorio.

L’uomo alla guida della prima vettura sarebbe rimasto illeso, mentre la compagna avrebbe riportato lesioni lievi: tanta paura per la piccola, ricoverata nel reparto Pediatria di Scorrano, ma fortunatamente senza alcuna conseguenza grave. Sono invece serie le condizioni della donna che viaggiava nella seconda auto: per lei necessario il trasferimento al “Fazzi” in codice rosso, dove si trova tuttora in prognosi riservata. Anche il marito è rimasto ferito ma le sue condizioni sono state giudicate guaribili in circa tre settimane.

Sul posto, per i rilievi sono sopraggiunti i carabinieri di Maglie. Numerosi i problemi al traffico veicolare per tutto il corso delle operazioni di soccorso e di messa in sicurezza del tratto stradale.