Tap, l’ex sindaco di San Donato allo scontro: “Prima tutti d’accordo. Adesso contrari per i voti”

L'ex primo cittadino pubblica un post sui social in cui attacca i colleghi, accusati di opportunismo politico.

6

“Basta chiacchiere sulla Tap! Sul gasdotto i sindaci erano tutti d’accordo”. Attacco frontale dell’ex sindaco di San Donato, Ezio Conte, verso i colleghi accusati, in pratica, di opportunismo politico.

“Ero presente come sindaco di San donato quando il sindaco di Melendugno, il compianto Vittorio Potì, Ci convocò a Melendugno con i responsabili Tap, tutti d’accordo nessun contrario. In questi anni i politici che si sono opposti lo hanno fatto per racimolare voti mentendo sapendo di mentire. Ora, vedrete, si accoderanno tutti per discutere sui ristori. Se così sarà, che i benefici vadano ai cittadini del Salento e gli interessati chiedano la riduzione del metano del 50% sulla bolletta”.

Un’uscita che ha creato sconcerto, anche se Conte si è detto pronto al confronto.