Picchia il marito commosso per il Lecce in serie B: “Per i figli non lo hai mai fatto”

La commozione dell’uomo di fronte alla sua squadra del cuore non è piaciuta per niente alla moglie, che ha deciso di colpirlo

3786
Ah, il calcio
Croce e delizia di tutti gli italiani.
Perché “croce”? Forza, pensateci bene: quante volte avete litigato con il vostro partner a causa della partita? Quante volte non siete partiti per il weekend perché bisognava guardare la squadra del cuore che giocava? E quante volte vi siete dovuti sorbire i rimproveri di vostra moglie che non sopportava più i vostri schiamazzi davanti allo schermo? Eh, già perché la situazione non cambia. Sia che voi siate i tifosi, sia che voi siate quelli che “tutto-ma-non-il-calcio”, di sicuro vi siete trovati almeno una volta nella vita in una discussione che aveva al centro proprio il pallone.
Questa storia però vi batte di sicuro.
A Como infatti una coppia è venuta alle mani proprio a causa del calcio.
Il marito, tifoso del Lecce, quando ha scoperto che la sua squadra del cuore era riuscita a tornare in serie B, non è riuscito a trattenere l’emozione. L’uomo si è commosso fino alle lacrime di fronte agli occhi esterrefatti della moglie. Alla signora non è piaciuto per niente il pianto del marito ed è andata fuori di testa. Cos’ha fatto? L’ha picchiato.
Avete capito bene. A quanto pare la commozione del marito non l’ha intenerita, anzi. L’ha fatta arrabbiare ancora di più.
I carabinieri sono dovuti intervenire proprio a causa delle grida provenienti dall’abitazione.
Chissà se quei due potranno mai tornare a guardare una partita insieme…