Pace in Medio Oriente, Papa Francesco in Puglia: ecco il programma

Il Pontefice a Bari il 7 luglio per una giornata di incontro di preghiera ecumenico per la Pace in Medio Oriente

4631

Come annunciato, Papa Francesco tornerà in Puglia per la terza volta. L’occasione è l’incontro ecumenico di preghiera per la Pace in Medio Oriente che si svolgerà a Bari il 7 luglio. I dettagli dell’incontro, cui sono stati invitati i capi di Chiese e comunità cristiane, sono stati resi noti dall’Arcidiocesi di Bari e Bitonto.

Ecco il programma
ore 7.00: Il Santo Padre decolla in elicottero dall’eliporto vaticano

ore 8.15:Atterraggio a Piazzale Cristoforo Colombo a Bari. Il Santo Padre è accolto da: – S.E, Mons- Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto – On. Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia – Dottoressa Marilisa Magno, Prefetto di Bari – On. Antonio Decaro, Sindaco di Bari. Trasferimento in auto alla Basilica Pontificia di San Nico­la; nel frattempo i Patriarchi raggiungono la Basilica dal­le loro Residenze

ore 8.30: Il Santo Padre davanti alla Basilica di San Nicola accoglie i Patriarchi e li saluta singolarmente; in Basilica, i Patriarchi attendono davanti al presbiterio. Entrando per ultimo in Basilica, il Santo Padre saluta i membri della Comunità dei Frati Domenicani

ore 8.45: Il Santo Padre e i Patriarchi scendono nella cripta della Basilica per la venerazione delle reliquie di San Nicola – accensione della lampada uniflamma

ore 9.15: Il Santo Padre e i Patriarchi escono dalla Basilica di San Nicola, e in pullman raggiungono la “Rotonda” sul Lungomare di Bari

ore 9.30: Lungomare di Bari: Incontro di preghiera

ore 10.30: al termine dell’incontro di preghiera comune, il Santo Pa­dre e i Patriarchi, in pullman, ritornano alla Basilica di San Nicola

ore 11.00: Basilica di San Nicola: Dialogo (a porte chiuse)

ore 13.30: trasferimento in pullman all’Arcivescovado per il pranzo

ore 15.30: In Arcivescovado il Santo Padre si congeda dai Patriarchi

ore 16.00: Prima di salire in elicottero, il Santo Padre si congeda dalle Autorità che Lo hanno accolto al mattino

ore 17.15: atterraggio all’eliporto vaticano

Per l’evento è stato anche messo a punto un logo ufficiale. Come spiega in una nota l’Arcidiocesi, “il logo intende combinare i contenuti della giornata di riflessione e preghiera che il Santo Padre desidera vivere insieme ai Capi delle Chiese d’Oriente, con alcuni elementi caratteristici della città di Bari e della Pontificia Basilica di San Nicola, luoghi nei quali la stessa giornata sarà celebrata”. In particolare, “la scritta posta nella parte superiore richiama l’arco che unisce l’oriente con l’occidente e insieme a quella posta in basso esplicita la motivazione dell’evento; il coloro rosso richiama il martirio dei cristiani e di ogni uomo e donna provati dal dolore della violenza. Le linee della forma romanica della Basilica di San Nicola fanno da cornice contenendo l’abbraccio tra il Santo Padre, i Patriarchi e i Capi delle Chiese uniti nella preghiera per la Pace. Le tre sfere dorate richiamano la simbologia tipica del Santo Vescovo Nicola e nello stesso tempo evocano il Mistero Trinitario, fonte dell’Unità auspicata tra i Cristiani e della Comunione fraterna fondamento della Pace. Le onde rappresentano il mare Adriatico che bagna la Città di Bari e, ponendola come ponte sul Mediterraneo, ne evidenzia la sua vocazione ecumenica e di comunione tra i popoli. Nel suo insieme, assumendo la forma di una monofora tipica della Basilica di San Nicola, il logo simboleggia la finestra sull’Oriente”.