Minacce al sindaco Salvemini, intimidazione in strada

L'episodio nel pomeriggio di sabato in piazza Libertini.

6363

Minacce di morte in strada e davanti a numerosi testimoni. BeMinacce di morte in strada e davanti a numerosi testimoni. Bersaglio il sindaco di Lecce Carlo Salvemini che sarebbe stato avvicinato da una persona nel pomeriggio di sabato durante una manifestazione sportiva in piazza Libertini. L’individuo avrebbe proferito delle chiare minacce di morte in dialetto leccese all’indirizzo del primo cittadino: “Te cciu”. Alla scena hanno assistito alcuni familiari e amici di Salvemini. I motivi delle recriminazioni non sono stati chiariti, potrebbero avere a che fare, secondo Nuovo Quotidiano di Puglia, con il rinnovo di permessi per la vendita ambulante.