Maxi-operazione contro i clan mafiosi baresi, 104 arresti. Dda: “Contatti con la Scu”

L'operazione ha sgominato i due clan Mercante-Diomede e Capriati. Tra gli arrestati anche un imprenditore.

4984

Avevano anche contatti con la Sacra Corona Unita i clan baresi “Mercante-Diomede” e “Capriati” al centro di un’operazione anti-mafia che ha portato a 104 arresti.

Il provvedimento scaturisce da un’indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari, che ha ricostruito gli assetti organizzativi, le attività criminali e la capacità di infiltrazione dei clan nel tessuto economico e sociale della città e della provincia di Bari.

L’indagine ha documentato i rituali di affiliazione, la disponibilità di armi anche da guerra e i rapporti con la criminalità organizzata foggiana, oltre che della Scu. Tra gli arrestati anche un imprenditore nel settore della sicurezza privata, da anni componente del gruppo dirigente di un’associazione antiracket ed antiusura pugliese.