Maxi Furto da 600mila euro nella Zona Industriale: l’imprenditore offre una ricompensa.

Diecimila euro a coloro che ritroveranno uno dei due tir sottratti, nella serata di ieri, da un capannone della zona industriale di Lecce

473

LECCE – Diecimila euro a coloro che ritroveranno i suoi tir. A offrire la generosa ricompensa, come si apprende da BrindisiReport.it, è la vittima di un furto, il titolare della “Salento Crane&logistic”, con sede in via Belgio, nella zona industriale di Lecce. Si tratta di una delle più grosse aziende in Puglia specializzate nel servizio di noleggio di mezzi destinati al sollevamento.

Due di quei grossi veicoli, muniti di gru, sono stati rubati nella serata di ieri, presumibilmente intorno alle 21,30, dal capannone al confine col territorio di Surbo. Nonostante i magazzini siano dotati di impianti di allarme, proprio nella serata di ieri sono rimasti in parte incustoditi: la guardia giurata che svolge il servizio di vigilanza fisso era con la febbre e i ladri hanno avuto campo libero. Sono infatti scappati con un Takker 500 e uno Scania, del valore totale di quasi 600mila euro.

Un danno economico al quale si somma anche quello lavorativo dell’imprenditore, Alceste Carlà, contattato dalla nostra redazione. Quest’ultimo ha offerto una lauta ricompensa a chi dovesse intercettare uno di quei due tir. Sul posto, per le indagini, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Surbo, presso la quale la vittima ha sporto la denuncia del maxi furto.