Furti a raffica nelle case, uno dei colpi da quasi 10mila euro

A Lecce malviventi in azione nel pomeriggio di ieri sia nel quartiere Rudiae Ferrovia, sia in zona Borgo San Nicola. Effrazioni in almeno tre immobili. In un caso bottino ingente in denaro in contanti e in monili

10

Raffica di furti in abitazioni di Lecce. Nella serata di ieri, più cittadini hanno fatto amare scoperte, rientrando in casa dopo il lavoro o altre incombenze. Ignoti li avevano preceduti, saccheggiando tutto il possibile.

Le effrazioni sono avvenute presumibilmente tutti nel pomeriggio ed è possibile che ad agire sia stata un’unica banda, che s’è mossa in aree molto lontane dal centro cittadino. Il danno più ingente ha riguardato i proprietari di un’abitazione di via Luigi Carluccio, una delle tante traverse di viale Grassi, nella parte più esterna del quartiere Rudiae-Ferrovia.

Ingente il bottino

Qui, i soliti ignoti hanno portato via ben 5mila euro in contanti che una coppia aveva faticosamente messo da parte, più monili per un valore pressappoco simile, ovvero stimato fra i 4 e i 5mila euro. I ladri sono entrati in casa passando dalla parte retrostante di un giardino, hanno forzato un ingresso secondario e si sono introdotti all’interno, riuscendo a scovare soldi e gioielli, per poi fuggire. Il furto è stata scoperta intorno alle 20. Sul posto si è recata la polizia, per i sopralluoghi. Sono al vaglio alcune videocamere private del vicinato, nella speranza che abbiano immortalato qualche movimento sospetto.

Altri due episodi

Prima di questo colpo, ne erano stati scoperti altri due, nel rione Borgo San Nicola, non lontano dal carcere. I ladri, in questo caso, sono entrati in due appartamenti vicini che si trovano in un complesso relativamente nuovo, sorto in via Giovanni Falcone, alle spalle di via Calore (strade secondarie che conducono verso il centro commerciale Mongolfiera di Surbo, ma che si trovano ancora nel demanio di Lecce).

Solo in un caso, al terzo piano di uno dei vari immobili, il furto è riuscito. Da quantificare il bottino. I malviventi si sono intrufolati anche in una casa accanto, dov’è stata trovata rotta una porta-finestra. Hanno messo tutto a soqquadro, ma non hanno scovato nulla di valore. Anche in questo caso, indaga la polizia.