“Da casa nasce casa”, 70 casette di legno all’asta per una raccolta fondi per le zone terremotate

743

Architetti, designer e artisti hanno messo la loro creatività a disposizione della beneficienza. Settanta piccole casette di legno sono state realizzate  per un progetto solidale, “Da casa nasce casa”, ideato dalla delegazione Puglia e Basilicata di AdiAssociazione nazionale per il disegno industriale e dedicato alla raccolta fondi in favore delle popolazioni terremotate del centro Italia

La casa è l’emblema della sicurezza, del calore e della famiglia. Molte vittime del terremoto non ce l’hanno più e il loro futuro è un punto di domanda. Nomi pugliesi e non hanno interpretato piccole case-oggetto con lo scopo di venderle in un’asta, che si svolgerà il 16 dicembre alle ore 18.30 presso il MUST – Museo storico di Lecce. Il ricavato sarà accreditato sul conto corrente della Croce Rossa e devoluto alle popolazioni terremotate del centro Italia.

L’asta sarà preceduta da un’esposizione, presso il Must, che si svolgerà nei giorni 13, 14 e 15 dicembre.

L’evento è curato da Cintya Concari e Roberto Marcatti, ADI, Kubico Srl , Ordine degli Architetti di Lecce e Croce Rossa Italiana – Comitato di Lecce.

“Il titolo dell’iniziativa, volutamente parafrasato – dichiarano i curatori Cintya Concari e Roberto Marcatti – è un omaggio a Bruno Munari e al suo libro Da cosa nasce cosa. E proprio Bruno Munari, il più eclettico artista e designer italiano, da sempre ha sostenuto come priorità l’aspetto etico della progettazione rivolto sia alla negazione dello spreco che all’attenzione per gli aspetti sociali e solidali”. Informazioni più dettagliate si possono trovare sul sito mustlecce.it.