Crolla un solaio nell’ex Opis: edificio sgomberato, Asl dispone la manutenzione

Lo stabile dell' ex Vito Fazzi è stato chiuso dopo il cedimento di un solaio nella notte.

3461

Cede il solaio al primo piano dello stabile dell’ex Vito Fazzi e gli ambulatori per la vaccinazione rimangono chiusi. Il crollo è avvenuto questa notte, quando lo stabile era vuoto, e la scoperta è stata effettuata da alcuni dipendenti Asl all’apertura degli uffici questa mattina.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno certificato il cedimento strutturale di uno dei solai e hanno messo in sicurezza la porzione dello stabile coinvolta per evitare pericoli. 

La zona interessata riguarda ambienti disabitati e inagibili, che al di sotto ospita l’Ufficio vaccinazioni, la Medicina del Lavoro e il Collegio medico ASL, ambienti già sottoposti a ristrutturazione.

In via precauzionale è stato deciso di tenere chiusi anche gli ambulatori al piano terra dove giornalmente vengono effettuate le vaccinazioni. Per l’Ufficio vaccinazioni è stata già trovata un’idonea collocazione e, a partire da lunedì 28 maggio, l’attività potrà riprendere normalmente al secondo piano del Poliambulatorio del Distretto Socio Sanitario di Lecce, in piazzetta Bottazzi.

Contemporaneamente la Direzione Asl ha dato disposizione all’Area Tecnica aziendale di effettuare con immediatezza la verifica statica degli edifici presenti nel plesso Ex Opis e di verificare la necessità di eventuali interventi manutentivi o di messa in sicurezza.