Da Brindisi a Campi con 30 chili di marijuana: 31enne in manette, caccia ai due complici

Non si fermano all'alt dei carabinieri e danno vita a un inseguimento: due spacciatori sono riusciti a far perdere le loro tracce fuggendo in campagna.

3704

Da Brindisi a cper spacciare: è finito in carcere Antonio Facecchia, 37enne brindisino, dopo essere stato sorpreso con oltre 30 chili di marijuana. In fuga due complici per sfuggire al controllo dei carabinieri, scaturito dopo che le due auto su cui viaggiavano i banditi non si sono fermate all’alt dei militari.

Dopo aver effettuato un repentino cambio di marcia, la pattuglia del Norm di Campi si è posta al loro inseguimento. Le due auto, due Fiat Punto, hanno terminato la corsa su una strada urbana priva di uscita. Mentre il conducente della prima auto insieme con il passeggero sono riusciti ad abbandonare il mezzo e a far perdere le tracce, il 31enne brinidisino è stato bloccato nel tentativo di allontanarsi.

A seguito della perquisizione personale e veicolare è stato rinvenuto nella prima auto una bilancia da banco e un telefono cellulare. Nella seconda auto, di proprietà dei due malviventi datisi alla fuga, 2 involucri  e un borsone di grosse dimensioni contenente 30 chili di marijuana.

Antonio Facecchia è stato tratto in arresto per concorso in detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in quanto auto staffetta. La droga, le due autovetture e il materiale rinvenuto sono sotto sequestro. l’arrestato, espletate formalità rito, è stato acconpagnato presso la casa circondariale di Lecce.