Tra botti, nuovi nati e avvinazzati va in archivio anche l’ultimo dell’anno

8619

È stata una notte tutto sommato “tranquilla” quella che ha salutato il vecchio anno e dato il via al nuovo per gli operatori del 118: dalle 21 di ieri alle 7 di mattina, su tutto il territorio, sono stati 94 gli eventi che hanno interessato i sanitari, con circa una quindicina di casi di ebbrezza alcolica. Per tutto il resto, si è trattato, dunque, di normale amministrazione.

L’unico caso grave è stato quello già segnalato, a Leverano, con un uomo ferito ad un occhio da un petardo.Fra botti e gli auguri ai nuovi nati, più di qualche (immancabile) avvinazzato, la notte di San Silvestro nel Salento è scivolata in archivio con un carico meno preoccupante del solito di feriti. Segno, forse, che la tradizione dei botti lentamente sta scemando e che si predilige sempre più la tranquillità all’eventualità di un viaggio al pronto soccorso