“Autostrada del Salento”, il consiglio regionale approva la mozione di FI

La mozione è stata approvata all'unanimità e impegna la Giunta a reperire fondi per il potenziamento della SS 16.

6

Il Consiglio Regionale della Puglia ha ripreso il lavoro dopo la pausa estiva. La seduta che si è tenuta oggi ha riguardato principalmente le mozioni.

Una di queste, presentata dal gruppo di Forza Italia, riguarda la realizzazione dell’autostrada del Salento ed il potenziamento infrastrutturale della statale 16 Adriatica. La mozione, approvata all’unanimità, impegna la Giunta regionale a “reperire le risorse necessarie per la realizzazione di tutte le opere infrastrutturali che riguardano la SS. 16 compresa l’ipotesi riguardante la terza corsia e il progetto dell’Autostrada del Salento”.

“Con la mozione – ha spiegato Nino Marmo, capogruppo di Fi- impegniamo la Giunta regionale a reperire le risorse per la realizzazione di entrambe le opere. Ci vuole un intervento pesante, massiccio, del governo pugliese per la bretella della ss. 16 e per l’allungamento dell’autostrada che oggi, senza alcuna logica, resta incompleta giungendo solo fino a Taranto (ed escludendo, così, il Salento). Ringrazio anche il presidente Emiliano, che ha condiviso la bontà dell’iniziativa ma da oggi saremo vigili controllori dell’operato della Giunta, e disponibili ad ogni iniziativa utile affinché si dia concretamente seguito a quanto è stato deciso oggi dall’assise consiliare”

Il Consiglio ha approvato all’unanimità anche un’altra mozione presentata da Forza Italia ed inerente le tariffe dei voli, con la quale si impegna il Governo regionale a verificare, per il tramite dell’Enac e dell’Autorità garante la sussistenza di un possibile monopolio o di una probabile violazione in materia di concorrenza e tutela dei consumatori (con riferimento particolare alle tratte Bari-Milano, Bari-Bergamo e Bari-Torino).